La nostra storia

Roma, Pasqua 2014

Il nostro appuntamento per la Pasqua si rinnova ogni anno continuando la collaborazione dell’Associazione Coletta con la Pasticceria Giotto del Carcere “I DUE PALAZZI” di Padova.
Pasqua 2015

Uniti per uno scopo comune: aiutare e sostenere l’orfanotrofio in Burkina Faso dedicato al Brigadiere Giuseppe Coletta, da cui, dopo la sua morte nel vile attentato a Nasiriyah del 12 Novembre 2003 insieme ad altri 16 militari e due civili, è scaturito un’oceano di bene.
Tanti bambini (da quel sangue versato), attraverso l’Associazione Coletta, ora hanno la possibilità di vivere, mangiare, curarsi, vivendo in modo dignitoso come spetta a ogni piccola creatura.

Le modalità di acquisto delle Colombe sono le seguenti:
Acquisto minimo 6 colombe e multipli di esse. Costo unitario Euro 20,00 per il peso di 1 Kg. Gli ordini devono pervenire entro il 16 Marzo prossimo.

Potete effettuare i vostri ordini rispondendo a questa email o telefonando al 3461735370.

Le coordinate per il pagamento sono le seguenti:
1) Conto Corrente Postale N° 58220526 intestato a: Associazione Coletta. (Scivere come causale Donazione)
2) Bonifico IBAN: IT-03-M-07601-17100-000058220526 intestato a : Associazione Coletta ( Scrivere come causale Donazione)

Grazie, grazie di cuore per la vostra sensibilità e il vostro aiuto concreto che donerete!
Il Presidente Margherita Caruso Coletta.

Continuate ad aiutarci per il nostro impegno in Burkina Faso. Scarica i documenti relativi al dispensario: clicca qui.

Orfanotrofio Associazione Coletta

Associazione Coletta


Il 6 Marzo 2005 ad Avola (Siracusa) -paese natale di Giuseppe Coletta, il brigadiere dei Carabinieri caduto a Nasiriyah il 12 Novembre del 2003 insieme ad altri 16 militari e 2 civili italiani- si è svolta l’inaugurazione della sede dell’Associazione Giuseppe e Margherita Coletta “Bussate e vi sarà aperto”.

La data dell’inaugurazione non è stata casuale.
Il 6 Marzo Giuseppe avrebbe compiuto quarant’anni e la moglie Margherita ha voluto fargli un regalo speciale.

L’Associazione è stata costituita il 17 Ottobre 2004 per volontà di Dio e per desiderio di Margherita e degli amici più cari, con l’intento di proseguire il cammino iniziato da Giuseppe.

Durante le numerose missioni all’estero Giuseppe aveva maturato una grande attenzione al mondo dei più piccoli (aveva perso il suo piccolo Paolo a soli sei anni, stroncato da un tumore) e al loro disagio: dall’Albania al Kosovo, dalla Bosnia all’Iraq organizzava camion di aiuti.

Dai vestiti alle scarpe, dai giocattoli ai medicinali, il tutto grazie al suo carattere coinvolgente, superando difficoltà, vincoli, barriere… con la dolcezza del suo sorriso. Sapendoci impegnati a scrivere queste cose, con la sua intraprendenza ci spronerebbe a rimboccarci le maniche e ad operare con i fatti più che con le parole.

L’intento dell’Associazione è quello di cercare di risolvere i piccoli problemi che hanno un inizio e una fine.
Sono già stati portati a termine molti progetti di cui potete prendere visione attraverso le edizioni del nostro giornalino.

L’Associazione è aperta a tutti coloro che hanno bisogno di aiuto -materiale e spirituale- per cercare di costruire un futuro migliore.
Tutti noi soci abbiamo una sola certezza che è quella data dalla fede in Gesù Cristo, morto ma soprattutto risorto per noi attraverso cui tutto è possibile, pensando agli altri dimenticando sé stessi.